LÀNTIAS


CD SARDCD0033; 12/01/2018 Italia


1. Nora (M.G. Ledda-M.E. Ledda-Palmas)
2. Ninna nanna in re (d'Aponte. trad. in sardo: M.G. Ledda)
3. De arrùbiu (M.G. Ledda-Avitabile-M.E. Ledda-Palmas)
4. Làntias (M.G. Ledda-M.E. Ledda-Palmas)
5. Cantu luxis (M.G. Ledda-M.E. Ledda-Peghin)
6. Béni (M.G. Ledda-M.E. Ledda)
7. Ojos azules (tradizionale)
8. Ses andau (M.G. Ledda-M.E. Ledda-Lobina)
9. Ca sa terra est tunda (M.G. Ledda-M.E. Ledda-Palmas)
10. Arenas (M.G. Ledda-Palmas-Camardi)
11. Serenada (Placer-M.G. Ledda-M.E. Ledda)
12. Torrandi (M.G. Ledda-Palmas)


:
Note e Curiosità:
- Confezione digipack.

Recensione:
LÀNTIAS assicura godimento puro a chi ha la fortuna di ascoltarlo: è un lavoro realizzato grazie alla forza del gruppo e alle straordinarie doti che ogni soggetto coinvolto ha saputo dare a quello che è, senza tema di smentita, un capolavoro. Si intuisce e si respira ovunque aria di grandiosità: nella voce potente di Elena, nell’importanza dei temi scelti, nella musicale poesia dei testi in sardo (molti dei quali opera di Maria Gabriela Ledda), nella preziosità delle collaborazioni: basti pensare ad Enzo Avitabile, o ai passaggi di Gabriele Mirabassi, Gigi Biolcati, Luigi Lai e Gianluca Pischedda. Straordinario l’abito sonoro costruito da Mauro Palmas, Marcello Peghin e Silvano Lobina (che ha anche arrangiato): una produzione artistica - firmata Michele Palmas - di pregio e spiace aver poco spazio per raccontarla. Meglio è ascoltare il disco abbandonandosi ai lumi (le làntias) della speranza, facendosi cullare magari dalla struggente Ninna Nanna in Re di Bianca d’Aponte, ripensata in sardo. L’anno inizia bene.
Elisabetta Malantrucco (Vinile 12, febbraio 2018)